Attualità

Terremoto, lunedì riaprono le scuole tranne in quattro Comuni della Valnerina

Lunedì riaprono le scuole dopo le verifiche su eventuali danni subiti per il terremoto e sui piani di evacuazione in gran parte della regione ad eccezione di Norcia, Cascia, Preci e Monteleone di Spoleto.
Il punto della situazione è stato effettuato oggi in un incontro tra la Regione Umbria, l’Ufficio scolastico regionale per l’Umbria, l’Anci Umbria, le Province e i funzionari della Protezione civile. Un incontro nel corso del quale è emerso un quadro rassicurante che consente quindi, per lunedì 7 novembre, la ripresa dell’attività didattica nella maggior parte delle scuole umbre. A di Norcia, Cascia, Preci e Monteleone di Spoleto invece la didattica non riprenderà prima di lunedì 14 novembre. L’assessore regionale, Antonio Bartolini, ha evidenziato che dalle ricognizioni effettuate e dalle informazioni riferite dall’Ufficio scolastico regionale, risulta completata l’attività di verifica.
Il presidente dell’Anci, Francesco De Rebotti, fa sapere che tutti i sindaci comunicheranno nelle prossime ore la tempistica e la modalità di riapertura delle scuole dei rispettivi territori, avvalendosi, se ancora del caso, delle sinergie con gli enti competenti.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button