Attualità

Terremoto, la Croce Rossa modifica lo spot “incriminato”

Dopo le polemiche sullo spot dedicato al terremoto pubblicato sulla pagina facebook della Croce rossa italiana, nel quale compaiono anche alcune immagini del crollo della Basilica di Assisi, avvenuto nel 1997, la Croce Rossa modifica lo spot. “Abbiamo apprezzato la
disponibilità con la quale il segretario generale della Croce rossa, Flavio Ronzi, si è fatto carico dell’accaduto modificando il post incriminato – dice il vicepresidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli – A lui e alla sua organizzazione va riconosciuta la disponibilità per essersi prodigati per risolvere questo spiacevole inconveniente”.
“Vorrei cogliere comunque questa occasione – conclude Paparelli – per rinnovare a tutti i volontari della croce rossa italiana la nostra gratitudine per l’incessante lavoro prestato
in favore delle popolazioni terremotate dell”Umbria”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button