Attualità

Terremoto, calo dei turisti: il sindaco di Foligno rinvia il saldo Tari per gli albergatori

FOLIGNO – I turisti “fuggono” per il terremoto e il sindaco fa slittare il pagamento della Tari per gli operatori del settore. La scadenza del saldo fissata al 30 novembre, sarà posticipato al 28 febbraio 2017. Il provvedimento, nel dettaglio, verrà approvato nella prossima riunione della giunta comunale. “La decisione – ha spiegato il sindaco Mismetti – parte dalla considerazione che, per gli effetti indotti dalla crisi sismica e dal perdurare dello sciame sismico, si è creato un sentimento di paura che ha portato ad una drastica diminuzione dei flussi turistici e di visitatori nella nostra città con conseguenze economiche di rilievo per le attività del territorio. In questo contesto la proroga della scadenza del pagamento della seconda rata a saldo della Tari 2016 può costituire un fattore di aiuto per il tessuto economico locale”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button