Attualità

Terni, raccolta d’Avvento della Caritas domani per le popolazioni terremotate

TERNI – La Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia aderisce all’iniziativa di carità del periodo di Avvento-Natale proposta dalla Caritas dell’Umbria, sostenuta dalla Conferenza episcopale regionale (Ceu), di destinare le offerte raccolte in tutte le chiese della diocesi di domani, domenica 11 dicembre, alle popolazioni terremotate della Valnerina.
In questo periodo di emergenza la Caritas diocesana si è subito attivata per dare il proprio contributo nel far fronte alle necessità delle popolazioni terremotate, collaborando con contributi in denaro e, in sinergia con la Caritas regionale Umbra e con quella di Spoleto-Norcia, con l’acquisto del camper che ospita la coppia di giovani sposi a cui la Caritas regionale ha affidato il compito di gestire il “centro della comunità” nella zona di Norcia e di coordinare i volontari provenienti dall’Umbria e da altre regioni.
Inoltre, la Caritas di Terni ha contribuito alla fornitura di generi di prima necessità a sostegno della Caritas di Perugia per le persone ospitate nelle strutture alberghiere del Trasimeno.
Infine, i volontari delle Caritas parrocchiali del centro di Terni seguono costantemente le persone accolte negli alberghi del centro città, circa 100, e gli anziani ospitati nella casa di cura delle Grazie, impegnandosi nell’animazione socio-pastorale, nell’allestimento di un servizio lavanderia, negli abbonamenti per i trasporti e nel disbrigo di servizi di natura burocratica.
“L’accoglienza e la vicinanza alle persone che sono ospiti a Terni ha coinvolto parrocchie e volontari, gruppi scout e giovanili – spiega il direttore della Caritas diocesana Ideale Piantoni –, in collaborazione con le istituzioni civili locali ed altre organizzazioni. E’ un’esperienza significativa di educazione alla solidarietà e alla carità cristiana, che non è solo dare aiuti materiali, ma essere vicini alle persone che vivono momenti di difficoltà umana, di condivisione e di semplice ascolto delle loro problematiche e del loro vissuto, portando sempre un segno e seme di speranza”.
Le offerte raccolte in Avvento saranno destinate alla realizzazione dei progetti socio-pastorali di medio-lungo periodo messi in campo dalla Caritas italiana con la Caritas diocesana di Spoleto-Norcia, che vedono impegnate, oltre la Caritas dell’Umbria, le Caritas del Nord-Est (Triveneto), della Campania e della Sardegna. In particolare l’aiuto immediato è destinato alle famiglie, aziende agro-zootecniche e commerciali in gravi difficoltà e nell’allestire i “Centri di Comunità” nelle parrocchie i cui edifici di culto e pastorali sono stati distrutti dal sisma.
Le offerte vanno fatte pervenire alla Confraternita della Misericordia di Spoleto Onlus – Caritas diocesana, attraverso bonifico bancario (IBAN: IT45M 02008 21804 000 1044 64843 – UNICREDIT – Agenzia di Spoleto, viale Trento e Trieste), specificando nella causale: “Terremoto Valnerina 2016”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button