Cronaca

Terni, dipendenti comunali sospesi: il tribunale del riesame si riserva

Il tribunale del Riesame di Perugia si è riservato di decidere in merito alla richiesta di revoca della misura interdittiva della sospensione dell’attività lavorativa, per sei mesi, dei due dipendenti del Comune di Terni, indagati nell’ambito dell’inchiesta Spada.

Nel corso dell’udienza l’avvocato Francesco Donzelli, difensore del dirigente Renato Pierdonati e del funzionario Federico Nannurelli, ha chiesto la revoca del provvedimento.

Al momento del deposito dell’istanza il legale aveva sottolineato che la misura “non può essere condivisa, sia per l’insussistenza del reato sia per la non configurabilità del pericolo di reiterazione dello stesso”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button