Cronaca

Terni, depresso e senza lavoro minaccia di gettarsi nel fiume: salvato da due poliziotti

TERNI – Eroico intervento quello compiuto questa sera da due agenti della squadra volante che hanno salvato un ternano di 45 anni che voleva farla finita. L’uomo, depresso pare per motivi sentimentali e per mancanza di lavoro stava per gettarsi nel Nera nei pressi di ponte di Garibaldi. Gli agenti, il sovrintendente Andrea Topino e l’assistente capo Francesco Crisanti, lo hanno notato mentre camminava sul muretto sovrastante il fiume. Non ci hanno pensato tanto e con prontezza e decisione sono intervenuti. Uno ha iniziato a parlarci mentre l’altro è riuscito ad afferrarlo da dietro impedendogli di gettarsi. Gli agenti hanno evitato il peggio.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button