Attualità

Terni, corso interregionale sulla nutrizione artificiale dei pazienti

TERNI – Lunedì 21 e martedì 22 novembre, presso le aule universitarie della facoltà di Medicina e chirurgia e presso le aule universitarie dell’Azienda ospedaliera Santa Maria, il corso base interregionale Marche Umbria della Società Italiana di Nutrizione Enterale e Parenterale (SINPE) sulla nutrizione artificiale in ospedale e a domicilio, tema di grande interesse per le sue implicazioni di tipo sanitario, assistenziale e sociale. È la prima volta che la Sinpe organizza un evento formativo in cui Azienda ospedaliera, Usl ed Università si confronteranno per potenziare la formazione di giovani medici, infermieri, dietisti e farmacisti, al fine di garantire il massimo grado di cura e di continuità del percorso assistenziale a tutti i pazienti fragili pediatrici ed adulti, migliaia nella provincia ternana, che sono incapaci di alimentarsi spontaneamente e naturalmente.
“Il cuore del corso è il miglioramento del cosiddetto outcome, l’andamento post acuzie, del paziente fragile – dice la dottoressa Marialaura Scarcella, anestesista rianimatore e medico nutrizionista all’Azienda Ospedaliera Santa Maria oltre che coordinatore didattico Sinpe Umbria – e questo è possibile grazie ad un adeguato apporto nutrizionale cucito sulle esigenze del paziente, alla gestione del paziente al domicilio tramite i servizi territoriali, e ad una cultura medica che rimanda ad una collaborazione sempre più stretta tra i vari enti preposti alla salute dei cittadini”.
In questo senso si stanno facendo grandi passi avanti. La tollerabilità delle nuove miscele nutrizionali da somministrare per via enterale e parenterale e le nuove tecniche di posizionamento di cateteri venosi a permanenza e di Peg per la nutrizione enterale, unite alle linee guida dettate dalla società scientifica Sinpe per la gestione ospedaliera e sul territorio del paziente fragile e ad una formazione scientifica continua, contribuiscono a ridurre le complicanze e i tempi di ospedalizzazione e di allettamento del paziente.
Il corso sarà preceduto dal convegno “Le istituzioni, l’università e la nutrizione artificiale” che si svolgerà lunedì 21 dalle 10 alle 13 nella sala conferenze dell’Università di Medicina a Terni (via Mazzieri 3), cui prenderanno parte le massime autorità istituzionali locali e della regione. Aprirà i lavori l’assessore regionale alla sanità Luca Barberini.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button