Attualità

Terni Biomassa, odg di Ferranti, Brizi e Cecconi per convocare la presidente Marini

TERNI – Il capogruppo di Forza Italia, Francesco Maria Ferranti – firmatari anche l’altro consigliere di Forza Italia Federico Brizi e il capogruppo di Fratelli d’Italia, Marco Cecconi – ha presentato un ordine del giorno nel quale chiede di convocare in consiglio comunale la presidente della Regione dell’Umbria Catiuscia Marini su Terni Biomassa. Ferranti ricorda che “che più di un anno fa chiedemmo indagini sull’impianto di Terni Biomassa; che da anni sosteniamo che in questo territorio per varie ragioni anche geografiche sono errate attività di incenerimento dei rifiuti; che Forza Italia è il primo firmatario e presentatore di un atto d’indirizzo con il quale si è convocata la presidente Marini in consiglio a Terni e in quella sede si ebbe l’impegno a impedire e bloccare ulteriori arrivi di rifiuti in questo territorio”. “Tutta questa premessa – scrive Ferranti – per evidenziare la forte attenzione di Forza Italia al tema della tutela ambientale, voglio solo precisare in primo luogo che le criticità evidenziate da Arpa sono elementi non nuovi ma già evidenziati in passato e quindi in secondo luogo ricordare come più volte io abbia richiesto uno studio epidemiologico e un piano d’azione sviluppato da Comune e Regione per capire criticità e modalità d’intervento, sia a livello comunale che regionale esponenti di primo piano del Pd dissero che non era necessario. Oggi improvvisamente c’è la ressa a richiedere questo studio – continua Ferranti – ben venga lo studio ambientale serio sviluppato da comune e regione ma intenderò sollecitare anche un celere piano di azione per affrontare queste criticità ambientali e dovrà essere un piano di interventi che coinvolgano le istituzioni ma anche i privati che operano in questo territorio come ad esempio Ast (anche per impegni presi nella chiusura del ultima vertenza ) insomma come fatto quando bloccammo le 100 mila tonnellate di rifiuti provenienti a Terni”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button