Cronaca

Terni, arrestato il re delle spaccate. Tra la refurtiva anche il violino di una bambina

TERNI – Era diventato l’incubo di bar e distributori ma l’ultima “bravata” in viale Borzacchini gli è costata l’arresto. A nulla gli sono valsi l statura media, la corporatura minuta e un vestiario, tutto nero che gli consentivano bene la mimetizzazione: scoperto dalla titolare dell’esercizio preso di mira è stato arrestato durante la fuga. In manette un 50enne ternano, bloccato dalla squadra volante del dirigente Enrico Aragona, e coordinata dal sostituto commissario Annamaria Mancini. I particolari sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa tenuta dal capo di gabinetto, Giuseppe Taschetti.
Il ladro seriale, considerato il re delle spaccate, è stato bloccato sabato scorso. Dopo aver spaccato la vetrina del bar vicino al distributore di via Borzacchini e trafugato soldi ha fatto scattare l’allarme. La volante intervenuta sul posto ha trovato gli arnesi che aveva utilizzato per introdursi nel locale, e fuori, poco distante un ciclomotore risultato rubato, nascosto tra la vegetazione anche un violino con un quaderno di musica di una bambina. Dagli accertamenti è risultato che lo strumento musicale era stato rubato da una scuola di musica poco prima. Una volta compiuti gli accertamenti la volante si è allontanata ma all’interno del locale è rimasta la titolare che, con grande sorpresa, si è trovata davanti il ladro sbucare da sotto il bancone dove era rimasto nascosto per tutto il tempo. L’uomo l’ha minacciata e le ha chiesto altri soldi. La titolare si è rifugiata nel bagno e ha dato l’allarme. La pattuglia della volante, che era rimasta in zona, ha bloccato l’uomo dopo un tentativo di fuga. l’Ufficio generale prevenzione e soccorso pubblico lo ha arrestato per rapina impropria e resistenza e denunciato per ricettazione del motorino. L’uomo si trova ristretto nel carcere di Sabbione.
Sempre la volante insieme a una pattuglia di finanzieri ha bloccato e denunciato per furto pluriaggravato un 40enne che aveva rubato il portafoglio dall’auto di un anziano in via xx settembre mentre questo faceva benzina.
E sabato pomeriggio, sempre la volante, ha denunciato un marocchino di 26 anni perché trovato in possesso di 4 panetti di hashish del peso compressivo di 4 grammi. Il giovane è stato fermato mentre si stava dirigendo lungo piazza Franklin, luogo di ritrovo abituale dei minorenni il sabato pomeriggio.

img-20161010-wa0001

img-20161010-wa0002

img-20161010-wa0003

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button