Attualità

Spot sul terremoto, il Comune d’Assisi querela la Croce Rossa Italiana

ASSISI – Il Comune d’Assisi ha sporto denuncia-querela nei confronti della Croce Rossa Italiana per lo spot sul terremoto. Nonostante i primi interventi bonari volti a far eliminare il post del 23 dicembre 2016 e la successiva diffida inviata il 30 Dicembre, la Croce Rossa Italiana – si legge in una nota del Comune – non ha accolto l’invito dell’Amministrazione Comunale alla rimozione che a questo punto si è trovata obbligata a presentare in data odierna una denuncia-querela a firma del Sindaco Stefania Proietti. Il video incriminato ha superato la quota di 9,5 Milioni di visualizzazioni ed oltre 5000 condivisioni.
“L’effetto virale è ormai devastante – dichiara il Sindaco Stefania Proietti – e nonostante le due modifiche apportate al testo del Post subito dopo la nostra protesta il video è rimasto pubblicato perpetuando una fuorviante comunicazione. Modifiche che per noi non sono sufficienti a ristabilire la verità dei fatti ovvero che Assisi appartiene a quel 95% del territorio Umbro che non ha subìto alcun danno materiale mentre purtroppo aumentano i danni indiretti causati da cattiva informazione”. “Speravamo che la Croce Rossa Italiana – prosegue il Sindaco Proietti – potesse comprendere la nostra istanza che era stata subito condivisa anche dalla Regione dell’Umbria mentre constatiamo come la campagna sia migrata negli ultimi giorni anche su un’altra importante piattaforma social ovvero Instagram”

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button