Attualità

Rifiuti, il sindaco d’Amelia replica alle opposizioni: “Il Comune è nel giusto”

AMELIA – Il sindaco di Amelia replica alle polemiche della minoranza in merito alla presunta prescrizione delle notifiche riferite alla tassa rifiuti 2011-2012 ed inviate ai contribuenti con raccomandate a gennaio 2018 e definisce le notizie completamente prive di fondamento. Il Comune, sostiene il sindaco, ha operato secondo il disposto normativo e la giurisprudenza consolidata, così come stabilito anche dalla Corte Costituzionale, assunta anche in sede di commissioni tributarie.

Il sindaco afferma che “secondo la legge 296 del 2006, gli avvisi di accertamento devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati”.

Infine, per effetto della ultrattività della denuncia ne consegue l’ultrattività dell’infrazione, come chiaramente affermato dalla Cassazione. A riguardo il primo cittadino, avendo consultato l’ufficio tributi del Comune, specifica che il contribuente che si trovi in una situazione irregolare ha l’obbligo, per ogni anno, di rettificare la propria posizione con una denuncia di variazione. Per il 2011, quindi, sempre secondo il massimo rappresentante dell’amministrazione amerina, il termine per la regolarizzazione era il 20 gennaio 2012, con prescrizione al quinto anno successivo a tale anno, ovvero il 31dicembre 2017.

Il Comune di Amelia, precisa poi, nel richiedere il pagamento della Tarsu per il 2011-2012 si è pertanto attenuto specificatamente a quanto statuito, notificando il predetto avviso entro i cinque anni del termine di decadenza.

Lo stesso Comune, conclude il sindaco, ha rispettato tale termine avendo consegnato all’ufficio postale, e nello specifico a Poste Italiane, il plico degli avvisi di accertamento da notificare entro il prescritto termine quinquennale, come si evince dalla distinta di consegna dell’ufficio all’agente notificante, soggetto abilitato a certificare la precisa data di consegna, che riporta quella del 28 dicembre 2017.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button