CronacaFatti del giorno

Rapina all’ufficio postale di Ponte Pattoli, ferito il vice direttore

PERUGIA – Il vice direttore dell’ufficio postale di Ponte Pattoli, alla periferia di Perugia, è stato colpito da un malvivente nel corso di una rapina compiuta da tre persone con abiti scuri e travisati con occhiali, mascherine e cappelli.

In base alla ricostruzione dei carabinieri i rapinatori hanno minacciato i dipendenti con una pistola, presumibilmente a salve, facendosi consegnare circa 1.500 euro che erano nei cassetti.

Uno dei tre ha percosso il vice direttore per farsi consegnare i soldi nella cassaforte temporizzata ma il tentativo non è andato a buon fine in quanto i malviventi, accortisi che era scattato l’allarme, sono fuggiti.

Uscendo dai locali delle Poste – sempre in base a quanto accertato dagli investigatori -, uno dei tre autori della rapina ha esploso un colpo di pistola in aria a scopo intimidatorio, per poi allontanarsi, assieme ai complici, facendo perdere le loro tracce. Il bossolo è stato repertato e posto sotto sequestro.

Le Indagini in corso sono a cura della Sezione Operativa della Compagnia di Perugia e della Stazione di Ponte Pattoli, coordinate fin dalle prime battute dall’Autorità Giudiziaria.

Da una nota diffusa dal Comune di Perugia emerge che il vice direttore è stato colpito alla testa. Una donna sotto choc è stata inoltre assistita in ambulanza.

Il sindaco Andrea Romizi e l’assessore alla sicurezza Luca Merli, a nome dell’intera Amministrazione comunale, hanno espresso “ferma condanna”. Parlando, in una nota, di “gravissimo e preoccupante episodio, accaduto peraltro in pieno giorno ed alla presenza di tanti clienti”.

Related Articles

Back to top button