Attualità

“Ospedale di Terni: accordi non rispettati, riparte la vertenza”

TERNI- Sull’azienda ospedaliera gli accordi non sono stati rispettati e quindi riparte la vertenza. Lo hanno stabilito oggi i sindacati nel corso di una riunione congiunta tra le segreterie provinciali di Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl, i delegati aziendali di Cgil Cisl e Uil e i segretari regionali di categoria, Fabrizio Fratini (Fp Cgil), Michele Belladonna (Fp Cisl) e Marco Cotone (Uil Fpl).

Dall’incontro è emersa la volontà di riaprire, in tempi rapidi, il confronto con tutti i soggetti istituzionali già coinvolti nelle varie mobilitazioni dei mesi scorsi, vista la “non adeguata applicazione dell’intesa sottoscritta da sindacati e azienda in data 16 marzo 2017”.

“Dopo aver svolto gli incontri con direzione aziendale, assessore regionale alla Sanità e istituzioni locali – spiegano i rappresentanti di Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl – valuteremo i risultati insieme ai lavoratori in un’assemblea generale di tutto il personale dell’azienda ospedaliera e decideranno le eventuali iniziative da mettere in campo per raggiungere la piena applicazione degli accordi sottoscritti, nell’interesse dei professionisti della sanità e dei cittadini”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button