Cronaca

Orvieto, la Asl chiude la mensa agenti del carcere. Il Sappe si rivolgerà alla Corte dei conti

ORVIETO – La Asl, dopo una visita ispettiva di routine, ha disposto la chiusura della mensa agenti del carcere di Orvieto. Lo riferisce il segretario nazionale del Sappe, Fabrizio Bonino, che spiega che si rivolgerà alla Corte dei conti “per appurare se l’azienda che gestisce il servizio mensa ha procurato e sta procurando un danno erariale”, visto che la chiusura temporanea del servizio ad Orvieto segue quello già disposto a novembre nel carcere di Terni.
“Al personale di Orvieto, che “pagherà” sulla propria pelle questo ennesimo disservizio che, riteniamo, si poteva evitare benissimo con interventi tempestivi a seguito delle nostre richieste – dice Bonino in una nota – va la mia personale solidarietà e l’impegno a sollecitare ‘Amministrazione per una rapida soluzione della vicenda; nel frattempo il personale avrà almeno diritto al buono pasto”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button