CronacaFatti del giorno

Omicidio di Barbara Corvi, il marito respinge ogni accusa

Si è proclamato innocente Roberto Lo Giudice, arrestato lo scorso 30 marzo con l’accusa di omicidio volontario della moglie, Barbara Corvi, la trentacinquenne di Montecampano di Amelia scomparsa il 27 ottobre 2009. Nel corso di un lungo interrogatorio davanti al procuratore di Terni Alberto Liguori, Lo Giudice ha respinto ogni accusa.

Il confronto, durato circa 6 ore, è servito all’uomo per negare ogni coinvolgimento nella sparizione e morte della donna il cui corpo non è stato mai ritrovato. A richiedere l’interrogatorio erano stati i legali di Lo Giudice. Le sue dichiarazioni saranno ora confrontate con gli altri elementi dell’indagine che vede indagato a piede libero per gli stessi reati il fratello, Maurizio Lo Giudice.

Intanto martedì prossimo accusa e difesa si ritroveranno di nuovo a confronto nell’udienza davanti al tribunale del riesame al quale gli avvocati di Lo Giudice hanno presentato istanza per la revisione della custodia cautelare disposta dal gip, Simona Tordelli, su richiesta della procura.

Related Articles

Back to top button