CinemaInterviste

“Lontano da tutti”, il film di Sbarretti uscirà a febbraio. Il regista: “Lo spunto dalla vicenda Ast”

TERNI – Il conto alla rovescia è quasi compiuto: tra poco più di un mese uscirà “Lontano da tutti”, l’ultimo film di Andrea Sbarretti, il regista ternano alla sua quarta pellicola. Dopo “L’operaio”, il cortometraggio vincitore dell’ Umbria Film Festival, Sbarretti torna a parlare della vicenda Thyssen Krupp. Il film che prende spunto dalla dura vertenza Ast del 2014 ma non è una “rievocazione storica” di quei fatti, quanto una rivisitazione di quelle atmosfere e stati d’animo che hanno accompagnato gli operai in quel periodo. In particolare Sbarretti si sofferma sulla scelta di un 60enne ormai prossimo alla pensione, di accettare la buonuscita offerta dalla fabbrica per dimettersi.
Il film, girato tra Terni, Spoleto, Collebertone e Terminillo, e che ha già all’attivo buone recensioni di critica, uscirà il 23 febbraio al Citiplex (ex Politeama) di Terni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button