Cronaca

Inchiesta Spada, il 4 maggio si decide sulle 25 richieste di rinvio a giudizio

TERNI – E’ stata fissata al prossimo 4 maggio l’udienza preliminare nel corso della quale il gup dovrà decidere sulle richieste di rinvio a giudizio avanzate dalla procura di Terni per 25 persone coinvolte a vario titolo nell’inchiesta Spada relativa a presunte irregolarità nell’affidamento, da parte del Comune, di alcuni appalti pubblici a cooperative cittadine.

Nell’inchiesta sono indagati l’ex sindaco Di Girolamo e l’ex assessore ai lavori pubblici, Stefano Bucari, che a maggio dello scorso anno finirono agli arresti domiciliari, assessori delle due giunte Di Girolamo, dirigenti, funzionari e dipendenti comunali, rappresentanti delle cooperative coinvolte. I reati contestati a vario titolo vanno dal concorso in turbata libertà degli incanti alla falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiali in atti pubblici.

Questa parte dell’inchiesta, coordinata dal procuratore capo Alberto Liguori e del sostituto Raffaele Iannella, riguarda la manutenzione dei servizi cimiteriali e del verde pubblico cittadino e la gestione della Cascata delle Marmore.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button