Cronaca

Inchiesta Grandi Opere, tornano liberi Franco e Lucia Ceprini

ORVIETO – Franco Ceprini e sua nipote Lucia tornano liberi. I due imprenditori orvietani arrestati nell’ambito della inchiesta “Grandi Opere” lo scorso 26 ottobre sono stati scarcerati dal Gip. Il loro legale, l’avvocato Festa fa sapere che “a seguito dell’interrogatorio di garanzia, il gip di Roma, Gaspare Sturzo ha ritenuto non più sussistenti le esigenze cautelari ed ha revocato gli arresti domiciliari per entrambi”.
“La Ceprini Costruzioni srl – prosegue la nota dello studio legale – esprime soddisfazione per il provvedimento adottato e coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro, a cominciare dai propri dipendenti, che in questi giorni hanno dimostrato vicinanza, stima e fiducia alla nostra Società e alla nostra famiglia. Manifestazioni di stima che ci incoraggiano per il prosieguo del nostro lavoro che continua con determinazione e massimo impegno nelle opere in essere e in quelle future”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button