Cronaca

I carabinieri Tpc ritrovano la “cinquecentina” di Petrarca rubata a Todi

TODI – La “cinquecentina” a stampa di Francesco Petrarca dal titolo “Le volgari poesie”, edita a Venezia nel 1528, recuperata dal Nucleo carabinieri per la tutela del patrimonio culturale (Tpc) di Perugia è stata restituita alla Biblioteca diocesana di Todi.
Durante le verifiche su alcuni annunci on-line, l’attenzione dei carabinieri è stata catturata dall’inserzione di un utente che proponeva la vendita di un antico libro.

Grazie a un riferimento al seminario di Todi, si è potuto dedurre che il libro potesse provenire da quella che un tempo era stata la raccolta libraria di quell’istituto religioso. Ottenuta conferma dell’appartenenza della cinquecentina a un fondo librario ecclesiastico tutelato per legge, è stata informata l’autorità giudiziaria di Ancona – essendo l’inserzionista residente in quella provincia – che ha configurato l’ipotesi di reato di ricettazione ed emesso un provvedimento di perquisizione e sequestro. Nell’eseguire il decreto, i carabinieri Tpc hanno recuperato in un magazzino utilizzato dal collezionista documenti archivistici databili alla prima e seconda metà dell’Ottocento, fra i quali, fascicoli di cause civili trattate dal Tribunale di Macerata e un registro manoscritto della Direzione generale del debito pubblico dello Stato Pontificio. Quanto sequestrato è stato passato al vaglio della Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria che è riuscita a individuare tutti gli enti e gli uffici pubblici di provenienza, nei territori regionali di Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio.

Related Articles

Back to top button