Cronaca

“Furbetti del vaccino”: i Nas denunciano quattro persone

Quattro persone sono finite nei guai in seguito agli accertamenti effettuati dai carabinieri del Nas sulle somministrazioni del vaccino anticovid. I quattro avrebbero dato false indicazioni in merito alla propria professione per ottenere la vaccinazione. I militari, diretti dal comandante Giuseppe Schienalunga, hanno effettuato delle verifiche, in particolare, sulle somministrazioni avvenute il 21 marzo scorso a Perugia e Terni.

Quel giorno, viste le numerose disdette, furono chiamate delle categorie professionali a vaccinarsi tra cui gli avvocati. Due dei quattro denunciati si sono spacciati proprio per avvocati, svolgevano tutt’altra attività rispetto a quella dichiarata, che non aveva nulla a che fare con quelle previste quel giorno.

Related Articles

Back to top button