Politica

Elezioni provinciali, M5S: “A Perugia sostegno a Stefania Proietti, a Terni nessun appoggio ad alcun candidato presidente”

Il Movimento 5 Stelle parteciperà alle prossime elezioni provinciali come deciso dal 74,8% dei votanti agli stati generali.
Come MoVimento umbro in provincia di Perugia, unitamente a tutte le forze progressiste, daremo convinto sostegno alla candidatura della sindaca di Assisi Stefania Proietti e dei nostri candidati in lista: David Fantauzzi, capogruppo nel comune di Foligno, e Laura Servi, consigliere nel comune di Bastia Umbra. Una candidatura che risponde alla richiesta di cambiamento che con forza arriva dai cittadini.

Un accordo agevolato dalle recenti elezioni amministrative dove come MoVimento 5 Stelle per la prima volta siamo diventati forza di governo all’interno di coalizioni in cui il percorso di dialogo e confronto interno tra alleati è costante e costruttivo.

Purtroppo in provincia di Terni la possibilità di trovare le stesse condizioni e una sintesi capace di tenere insieme tutti non è arrivata. I tempi stretti ed il contesto complesso in considerazione del fatto che le varie componenti della coalizione stanno tutte vivendo un momento di riorganizzazione interna, hanno reso difficoltoso individuare un nome alternativo a quello del presidente uscente, in grado di incarnare tutte le esigenze delle varie forze politiche e di superare alcune criticità che per noi rendono impossibile il supporto alla sua candidatura.

Per questo unitamente ai consiglieri comunali della provincia di Terni abbiamo deciso di aderire alle liste progressiste e sostenere unicamente la candidatura dei nostri candidati in lista che saranno Cristiana Romani, consigliera del comune di Polino, e Federico Pasculli, capogruppo in consiglio comunale a Terni. Affermiamo altresì in maniera ufficiale che non voteremo alcun candidato presidente.

Candidature che una volta eletti porteranno ad un impegno basato sul volontariato in quanto totalmente a titolo gratuito, funzionale a mettere al centro del dibattito del consiglio provinciale i temi relativi alle infrastrutture, alla transizione ecologica, alla sostenibilità delle produzioni e del ciclo dei rifiuti fino alla questione di un nuovo assetto istituzionale.

Questo non mette in discussione la nostra volontà di proseguire in un confronto leale ed unitario con tutte le forze del centrosinistra e civiche, anche quelle non presenti dentro le istituzioni, considerando che in questi anni tanto abbiamo lavorato ed investito reciprocamente con stima e lealtà per prepararci alle prossime sfide elettorali cercando di unire e mai di dividere.

Certi che in futuro sarà interesse comune lavorare verso un vero rinnovamento.

Thomas De Luca consigliere regionale M5S

Related Articles

Back to top button