AttualitàFatti del giorno

Covid a Terni, il sindaco Latini: “Ricoverati un bambino di 2 anni e un 14enne”

TERNI – Un bambino di 2 anni, insieme alla mamma, e un ragazzo di 14, sono ricoverati all’ospedale di Terni per covid. Lo ha detto il sindaco Latini, intervenendo oggi pomeriggio in consiglio comunale.

“Purtroppo c’è stato – ha detto il sindaco – un  aumento significativo dei casi a partire dai primi giorni di marzo. La scorsa settimana c’era già stato un aumento del +193% dei casi rispetto ai sette giorni precedenti: ci sono stati una serie di fattori che hanno inciso su questo, non ultima la presenza delle  varianti. Ad oggi, a marzo, abbiamo avuto 459 persone positive a fronte di 200 guarigioni. L’andamento è abbastanza preoccupante e per questo ci vuole un impegno da parte di tutti nel cercare di essere efficaci nella comunicazione”.

Secondo il sindaco, che ha fornito dei numeri a riguardo, a Terni c’è infatti “una incidenza significativa a livello scolastico” dei contagi.

“Nella settimana dal 22 al 28 febbraio – ha aggiunto – le classi in isolamento o in attenzione erano 2, mentre i soggetti che avevano l’obbligo di fare i tamponi  erano 65. Nei primi sette giorni di marzo le classi sono passate da 2 a 27, con 606 persone tra isolamento e attenzionate. Poi a 29. Significa che c’è stata un’incidenza significativa anche a livello scolastico perché le nuove varianti colpiscono i più giovani e anche i bambini. È notizia di sabato che è stato ricoverato un piccolo di 2 anni insieme alla mamma in ospedale; c’è poi un ragazzo di 14 anni al Santa Maria”.

“Le varianti hanno mutato la platea sfortunata di riferimento cui il Covid era ‘affezionato’. Per ora – ha concluso il sindaco – siamo sotto la soglia dei 250 casi ogni 100 mila abitanti, occorrerà fare di tutto per restarci”. 

Related Articles

Back to top button