Cronaca

Coronavirus: a Terni controllate 2480 persone, 36 le denunce

TERNI – Sono 2.480 le persone controllate, dal 12 marzo, 36 quelle denunciate per la violazione dei decreti della presidenza del consiglio dei ministri dell’8, 9 e 11 marzo, e 962 sono gli esercizi commerciali controllati: è questo il primo bilancio dei controlli disposti con ordinanza di servizio dal questore di Terni, all’esito delle indicazioni del tavolo permanente, presieduto dal prefetto Emilio Dario Sensi, a cui partecipano attivamente i comandanti provinciali dei carabinieri, Davide Rossi, e della guardia di finanza, Livio Petralia, il sindaco di Terni, Leonardo Latini, e il sindaco di Narni, Francesco De Rebotti, in qualità di presidente dell’Anci Umbria.

Una ulteriore ordinanza è stata emanata questa mattina dal questore, finalizzata all’osservanza delle disposizioni riguardanti le medie e grandi strutture di vendita degli esercizi commerciali, al fine di verificare il rispetto delle misure di contenimento del COVID-19 all’interno di tali luoghi; in particolare, evitare l’assembramento nelle strutture e che vengano rispettate le prassi dettate dalle autorità sanitarie, relativamente all’uso dei dispositivi di protezione individuale, da parte del personale addetto.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button