Attualità

Consiglio regionale, ok della prima commissione al bilancio 2017 per 19milioni e mezzo

La prima commissione di palazzo Cesaroni, presieduta da Andrea Smacchi, ha approvato con il voto favorevole dei consiglieri Pd, SeR, Forza Italia, Lega Nord e con l’astensione del M5S, il bilancio di previsione 2017 dell’Assemblea legislativa. Relatrice in Aula dell’atto sarà la presidente Donatella Porzi.
Al netto delle partite di giro, le risorse finanziarie sulle quali Palazzo Cesaroni potrà contare per il prossimo anno ammontano a 19 milioni 501mila euro, costituiti principalmente dai trasferimenti operati dalla giunta regionale (18milioni 900mila), dal Fondo pluriennale vincolato (323mila euro), dai contributi dell’Autorità nazionale per le comunicazioni per le funzioni delegate svolte dal Corecom (103mila euro), da altre entrate (111mila euro) e dall’avanzo applicato (63mila euro).
Per quanto concerne le uscite queste le principali voci di spesa: 8milioni 724mila per indennità amministratori, vitalizi e gruppi consiliari; 6milioni 873mila personale; 2milioni 861mila spese di funzionamento struttura; 681mila fondi destinati a funzionamento Isuc, centro studi giuridici, Corecom, Cal.
La presidente Porzi, nell’illustrare il documento contabile, ha sottolineato come “l’Assemblea legislativa contribuisce al mantenimento degli equilibri di finanza pubblica grazie ad un’azione di controllo e contenimento della spesa. Da sottolineare come negli ultimi anni ci sia stata una diminuzione della spesa per il funzionamento della nostra Istituzione, come documentato dall’andamento dei trasferimenti dal bilancio regionale: dai 22milioni
286mila euro del 2010 si è passati infatti ai 18milioni 900mila euro per il 2017”. Porzi ha inoltre spiegato che la gestione del bilancio dell’Assemblea è improntato a “rigorosi criteri di razionalizzazione ed efficientamento della spesa”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button