Cronaca

Carcere di Capanne: detenuto sferra un pugno a un agente della penitenziaria

PERUGIA – Ancora una aggressione in un carcere umbro. Questa mattina
nel reparto isolamento del carcere Capanne di Perugia, un detenuto magrebino, ristretto in quel reparto per motivi disciplinari, è andato in escandescenze iniziando ad urlare e sbattere, incendi contro i poliziotti. Appena l’agente di sezione si è avvicinato allo spioncino, il detenuto gli ha sferrato un pugno in faccia. L’altro poliziotto, che non si aspettava questa reazione, è indietreggiato ed è stato pronto a chiudere la porta della cella.

A denunciare il fatto è Fabrizio Bonino, segretario nazionale per l’Umbria del Sappe. Solidarietà è stata espressa da Donato Capece, segretario generale del Sappe.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button