Attualità

Camera di commercio, contro l’accorpamento la proposta di legge di Nevi

TERNI – Una proposta di legge per consentire la permanenza a Terni della Camera di Commercio. Questa mattina, a Palazzo Spada, il gruppo consiliare di Forza Italia ha tenuto una conferenza stampa per illustrare e sostenere la proposta di legge del parlamentare Raffaele Nevi. Presenti, oltre al deputato, la capogruppo Lucia Dominici, il presidente del consiglio comunale Francesco Maria Ferranti, gli assessori comunali Stefano Fatale e Sonia Bertocco, un’ampia rappresentanza di amministratori locali di Forza Italia, il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Flamini, il Comitato no alla soppressione e i rappresentanti di alcune categorie produttive.

“Forza Italia è impegnata concretamente – ha detto la capogruppo Lucia Dominici – nel cambiare verso sulla vicenda della Camera di Commercio di Terni, nella convinzione che Terni dal punto di vista produttivo abbia una propria peculiarità che non può essere accomunata ad altre realtà regionali. Terni deve essere una città protagonista, che non può essere penalizzata rispetto ad esigenze di presunte economicità che peraltro sono tutte da dimostrare. La Camera di Commercio è un ente indispensabile che deve avere un ruolo rilevante nelle dinamiche economiche della città, soprattutto in una fase di rilancio dell’economia di questo territorio”.

“In questa battaglia ci muoviamo – ha detto Raffaele Nevi – in stretto rapporto con il tessuto produttivo del nostro territorio, con la presidenza e la giunta della Camera di Commercio e con il Comitato che si batte contro la soppressione. Pensiamo che il ruolo del consiglio comunale sia importante ed è rilevante che già numerosi gruppi sia siano espressi con chiarezza. Noi, con il disegno di legge che vede il sostegno di altri parlamentari che vivono situazioni analoghe nei propri territori, vogliamo dar luogo a un meccanismo serio, completamente diverso da quelli del passato che hanno portato alla soppressione di alcune camere di commercio nell’ottica di gettare qualcosa in pasto all’opinione pubblica.

La nostra proposta di legge prevede di dare rappresentanza a tutti i territori, in un processo di riorganizzazione che sia incentrato su di essi, con un ruolo di Unioncamere e delle regioni. In Umbria ci sono tutte le condizioni per due camere di commercio e anzi per un riorganizzazione territoriale tra di loro”. Nevi ha ufficializzato l’impegno di tutto il gruppo parlamentare di Forza Italia affinché la proposta di legge sia inserita all’ordine del giorno della Commissione affari istituzionali della Camera.

La capogruppo in consiglio comunale Lucia Dominici ha annunciato la presentazione in consiglio comunale di un atto di indirizzo urgente.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button