CronacaFatti del giorno

Cade dal cavalcavia e muore: cause accidentali, l’ipotesi più accreditata

TERNI – Sono in corso indagini dei carabinieri sulla morte di un romeno di 36 anni, avvenuta ieri sera, dopo che l’uomo è caduto da un cavalcavia finendo sulla banchina della stazione ferroviaria di Cospea, lungo la tratta Terni-L’Aquila-Sulmona.

Il fatto è avvenuto poco dopo le 21 in via Narni, nella periferia della città.

Inutili i soccorsi al trentaseienne, residente in zona, a causa del volo nel vuoto di circa sei metri. L’ipotesi al momento più accreditata dagli investigatori è che la morte sia dovuta a cause accidentali: il romeno potrebbe aver perso l’equilibrio dopo essersi seduto sul muretto del cavalcavia. Ma gli accertamenti dei carabinieri proseguono su più fronti, anche attraverso la raccolta di diverse testimonianze.

Related Articles

Back to top button