CronacaFatti del giorno

Viaggia con due etti di cocaina e un coltello: 40enne arrestata dalla polstrada di Orvieto

Una 40enne originaria del Lazio è stata arrestata perché trovata in possesso di 2 etti di cocaina. La donna è stata notata ieri intorno alle 13 da una pattuglia della polizia stradale, durante un posto di controllo attuato al di fuori del casello autostradale di Orvieto.

I poliziotti le hanno chiesto di esibire i documenti e quelli del veicolo ma lei ha tradito un certo nervosismo accompagnato anche da un lieve tremore delle mani. Gli agenti le hanno chiesto quindi dove fosse diretta e quali fossero i motivi della sua visita ad Orvieto ma la donna ha risposto vagamente, riferendo che aveva intenzione di comprare del vino, non convincendo tuttavia gli uomini della Stradale che, a questo punto, le hanno chiesto di aprire il cofano motore dell’auto per eseguire un riscontro sul numero di telaio. Durante tale operazione, i poliziotti hanno notato anche la presenza, sul cruscotto dell’autovettura, di un coltello con una lama di 10 cm la cui detenzione non trovava giustificazione. La Stradale ha quindi proceduto a un’accurata perquisizione del veicolo e ha trovato all’interno di una borsa della donna, due involucri in cellophane contenenti una sostanza in polvere che è risultata essere cocaina.

La donna è stata arrestata per detenzione e trasporto di sostanza stupefacente ed associata al carcere femminile di Perugia, a disposizione della Procura della repubblica presso il Tribunale di Terni, ed è stata denunciata per possesso ingiustificato di arma da taglio.

L’attività di polizia giudiziaria portata a termine dalla polizia stradale di Orvieto ha sicuramente impedito lo spaccio dell’ingente quantitativo della sostanza stupefacente sul territorio dell’Orvietano dove probabilmente era destinata.

Related Articles

Back to top button