Cronaca

Vende a un ignaro acquirente una bici elettrica rubata, una poliziotta fuori servizio lo incastra

TERNI – Un ternano che ha venduto ad un ignaro acquirente una bici rubata è stato denunciato dalla polizia. A scoprirlo è stata una agente della squadra volante che, libera dal servizio, ha notato legata ad un’inferriata una bicicletta elettrica della stessa marca e colore della quale un albanese aveva denunciato il furto. Accertatasi che il numero di telaio corrispondesse a quello della bicicletta rubata, ha aspettato l’arrivo di una pattuglia della volante.

Nel frattempo è arrivato un giovane che ha aperto il lucchetto della catena che legava la bici all’inferriata e l’agente si è qualificata identificandolo con la collaborazione dei colleghi della squadra volante. Il ragazzo ha quindi spiegato di aver acquistato la bicicletta da un uomo, pagandola 250 euro e a riprova della sua buona fede, ha esibito la ricevuta che questi gli aveva rilasciato. Il mezzo è stato restituito al proprietario ed il “venditore” denunciato per ricettazione.

Denunciata anche una donna per tentato furto aggravato. La donna ha rubato un paio di stivaletti in un centro commerciale nascondendoli nella borsa. Subito dopo il furto ha tentato di allontanarsi nonostante si fosse attivato l’allarme antitaccheggio.

Inseguita, è stata denunciata dalla squadra volante.

Infine due cittadini extracomunitari irregolari, rintracciati nel corso dei servizi straordinari del territorio disposti dal questore nella serata di lunedì 26 settembre e l’altro dalla squadra volante la notte successiva, sono stati denunciati in quanto inottemperanti all’ordine del questore di abbandonare il territorio nazionale.

Related Articles

Back to top button