CronacaFatti del giorno

Terni, 19 migranti si allontanano dalla struttura che li ospita. La Lega: “Polizia lasciata sola”

Diciannove dei 20 migranti arrivati ieri sera a Terni, provenienti da Ragusa e negativi al test del Covid, si sono allontanati dalla struttura gestita dall’associazione San Martino. Altri 5 dalla Caritas di Perugia e 25 dalle strutture Arci di Rivotorto di Assisi. Per quanto riguarda i migranti ospitati a Terni, in particolare, che non sarebbero stati comunque sottoposti ad alcun obbligo di permanenza nella struttura, sono in corso le ricerche delle forze dell’ordine su tutto il territorio provinciale.

Sul caso sono intervenuti in una nota i parlamentari della Lega, Valeria Alessandrini, Virginio Caparvi, Riccardo Augusto Marchetti, Luca Briziarelli, Barbara Saltamartini, Simone Pillon e Stefano Lucidi.

“Decine di immigrati trasferiti a Terni dalla Sicilia sono in fuga da questa notte e ora sono a tutti gli effetti dei “fantasmi” che vagano sul territorio italiano – scrivono – Ennesima dimostrazione delle politiche fallimentari in tema di immigrazione del Governo Conte e del ministro Lamorgese, che continuano a giocare sulla pelle degli italiani distribuendo immigrati sui territori senza criterio alcuno, soprattutto in un periodo in cui è alto il pericolo di nuovi contagi.


Nonostante gli sforzi, la polizia, ora sulle tracce di queste persone, ha le mani legate e il Governo lascia gli agenti in mezzo a crescenti difficoltà nel gestire una situazione su cui non hanno alcuna tutela a livello legislativo.
Oltre che dell’incapacità del Governo nel gestire l’immigrazione, questo episodio mette in luce un’altra verità: la maggior parte degli immigrati che sbarcano sulle nostre coste e che accogliamo, non fugge da nessuna guerra e non ha alcuna intenzione di integrarsi nel nostro Paese.

Se così fosse perché scappare di notte da una struttura in grado di assicurare loro cibo, vestiti e un posto dove dormire?”.

Related Articles

Back to top button