Attualità

“Telecamere in via Sant’Alò – vico della birreria”. La richiesta nell’atto di indirizzo di Michele Rossi

TERNI – “Nonostante la pandemia e tutte le regole per limitare il contagio, si intensificano le scorribande del sabato sera, con bevute collettive che sfociano in ubriacature e risse, rottura di bottiglie e danneggiamento degli arredi pubblici e privati”.

E’ quanto denuncia Michele Rossi, consigliere di Terni civica, che oggi in apertura di consiglio comunale ho annunciato la presentazione di un atto di indirizzo.

“Non si tratta di accusare i giovani di qualsiasi cosa, di prendersela semplicemente con loro, perché il problema e le ragioni sono sicuramente complesse, ma posso assicurare – dice Michele Rossi – che trovandomi sabato scorso nel bel mezzo di una rissa in via Cavour, ho visto con i miei occhi il livello della situazione. Il problema è legato alla sicurezza oltre che al decoro.

Oltre all’indignazione – continua il consigliere di Terni civica – occorre porre in essere azioni concrete di contrasto a cominciare dall’implementare i controlli e dotarsi di strumenti utili. Riguardo i primi so che le forze dell’ordine stanno dando il massimo. Riguardo gli strumenti, attraverso questo atto di indirizzo sono a chiedere l’installazione di nuove telecamere di videosorveglianza nei luoghi dove ancora mancano. E allora occorre provvedere ad installare nuovi sistemi, sperando possa servire da deterrente, in via Sant’Alo’, vico birreria, vico delle Fornaci ove i cittadini esasperati denunciano essersi ultimamente intensificate queste pericolose situazioni”.

Related Articles

Back to top button