Cronaca

Patto per Terni Sicura: nuovi tablet per la polizia per controlli più puntuali

TERNI – Sono stati consegnati questa mattina in Questura otto nuovi tablet per la polizia di Stato, nell’ambito del ‘Patto per Terni Sicura’, lo strumento di programmazione, siglato nel 2015, che convoglia il lavoro di Comune, Prefettura, Provincia e Regione, nato per implementare la sicurezza del territorio attraverso nuovi strumenti tecnologici, che ha di fatto prodotto una diminuzione dei reati predatori grazie a tutta una serie di azioni, a partire dall’incremento della videosorveglianza e dalla distribuzione di apparati tecnici in grado di controllare in maniera più capillare la città, come i tablet.

Il prefetto Emilio Dario Sensi, l’assessore Giovanna Scarcia e il comandante della polizia municipale, Gioconda Sassi, sono stati ricevuti in via Antiochia dal questore Roberto Massucci, che ha sottolineato l’importanza della collaborazione istituzionale in ogni campo per assicurare una maggiore efficacia nella prevenzione e nella repressione dei fenomeni criminali, attraverso un rafforzamento del coordinamento delle azioni da intraprendere anche grazie all’uso della più avanzata tecnologia.

E’ stato ribadito come la consultazione in tempo reale in banca dati, da parte degli operatori della polizia di Stato, consente non solo un più rapido svolgimento delle operazioni di controllo del territorio, ma garantisce anche una maggiore sicurezza agli operatori stessi, che sono di in grado di sapere immediatamente se si trovano in presenza di un soggetto pericoloso, inoltre permette di sollevare la sala operativa della Questura da una notevole mole di lavoro, dato che gli operatori sono costantemente impegnati nel controllo delle telecamere di sicurezza e nella gestione delle telefonate al numero di emergenza 113.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close