Attualità

Narni, il sindaco vieta di accendere fuochi. Multe fine a 480 euro

NARNI – Punta alla prevenzione incendi, in particolar modo in questo periodo di siccità prolungata, interrotta solo dalle poche piogge, l’ordinanza del sindaco, Francesco de Rebotti, che istituisce una serie di divieti da osservare fino al 30 settembre.

In tutte le zone del territorio comunale non si possono accendere fuochi e carbonaie, né bruciare residui vegetali o usare strumenti o attrezzature a fiamma libera e che possano produrre scintille o faville.

Nell’ordinanza si vieta anche “qualsiasi tipo di operazione che possa creare pericolo mediato o immediato di incendi”, così come “l’abbandono, anche da automezzi in transito, di oggetti o materiali di qualunque tipo che possano dare innesco al fuoco o favorirne la propagazione”. I trasgressori possono essere sovvenzionati con ammende da 80 a 480 euro.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button