Cronaca

Città di Castello: lite al bar per le carte, grave un 71enne

CITTA’ DI CASTELLO – Un uomo di 71 anni è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Perugia. L’anziano, dopo aver ricevuto un pugno è caduto a terra battendo violentemente la testa. Il fatto è accaduto sabato pomeriggio di ieri nei pressi di un locale pubblico del centro. Qui un pregiudicato 47enne di Città di Castello, per futili motivi, forse legati al gioco delle carte, ha sferrato il colpo all’anziano, anch’egli tifernate.

L’uomo è pesantemente caduto all’indietro battendo violentemente la testa in terra, mentre il 47enne si è subito allontanato a piedi.

Alcune persone presenti si sono immediatamente rese conto della gravità della situazione, in quanto il 71enne aveva perso conoscenza e gli usciva copioso sangue dalla nuca e hanno allertato, quindi, i sanitari del 118 e la centrale operativa dei carabinieri di Città di Castello. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, diretti dal luogotenente Fabrizio Capalti, hanno rintracciato e bloccato il presunto aggressore nelle vie del centro mentre il ferito dopo le prime cure presso il locale Ospedale, vista la gravità delle lesioni, è stato trasferito in prognosi riservata presso l’ospedale di Perugia.

I carabinieri hanno arrestato il pregiudicato per il reato di lesioni personali gravi.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close