Eventi, arte e culturaLibri - Poesia

Beatrice Masci torna alla narrativa: “La strada scomparsa” è il nuovo libro della giornalista-scrittrice

Si intitola “La strada scomparsa” l’ultima fatica letteraria di Beatrice Masci, giornalista, prima ancora insegnante, e ora anche scrittrice di San Vito di Narni.

Dopo In cammino verso Compostela, un divertente diario di viaggio che racconta la sua esperienza lungo il Cammino di Compostela, di recente Beatrice Masci è poi approdata al mondo della narrativa proprio con La strada scomparsa.

Si tratta di una raccolta su temi molto diversi, ma tutti i testi hanno in comune la ricerca o il ritrovamento di una strada nascosta, apparentemente scomparsa e spesso perduta.

Ognuno dei personaggi ha una missione, ovvero riconoscere la propria via nella moltitudine confusa della vita e trovare il coraggio di seguirla nonostante le difficoltà: che si tratti di un anziano pittore che ha smarrito l’ispirazione, di tre cugini che hanno dimenticato cosa significa essere bambini, di un’adolescente alle prese con la propria coscienza oppure di una coppia di innamorati che resta unita malgrado il tempo che scorre, tutti loro hanno una storia, un passato… ma anche e soprattutto un futuro, sebbene a volte non se ne rendano conto. Perché il futuro non è mai già scritto, deve essere colui che compie il cammino a scriverlo passo dopo passo.

Così Franco, Vanessa, Manfredi e gli altri impareranno a trovare la loro strada partendo da chi sono nel presente.

Esistono tanti modi per andare da un punto X a un punto Y; e sono tutti leciti. Anche quelli che fanno un giro infinito e arrivano a destinazione dopo molto, molto tempo.

Edito da Indipendently publishe, con la prefazione di Cristina Rufini e le illustrazioni di Monia Miliacca e Alessio Rinaldi, il libro è in vendita su Amazon.

Link d’acquisto: https://amzn.to/3nfGjTV (e-book)

https://amzn.to/3pnTbcA (copertina flessibile)

Related Articles

Back to top button